Cognomi M-Z

MICROBIOLOGIA DEGLI ALIMENTI

Docenti: 
Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
MICROBIOLOGIA AGRARIA (AGR/16)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Attività formativa padre: 

Obiettivi formativi

Questa parte dell'insegnamento di Microbiologia degli Alimenti si pone l'obiettivo di mettere lo studente in condizione di trarre autonomamente conclusioni riguardo all’analisi microbiologica di un alimento concordemente con quanto definito negli obiettivi specifici del Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari e dell’area di microbiologia degli alimenti.
In particolare lo studente deve essere in grado di comprendere il significato di un’analisi microbiologica diretta e indiretta ed esprimere il risultato nel modo corretto.
I risultati di apprendimento attesi sono: 1) Conoscenza dei parametri analitici da determinare e delle metodiche da applicare per l’analisi microbiologica sia qualitativa che quantitativa di una matrice alimentare. 2) Capacità applicative: applicare metodologie e tecniche per l'analisi microbiologica degli alimenti. 3) Autonomia di giudizio: valutare la qualità microbiologica di un alimento in base al risultato di una conta microbica. 4) Abilità nella comunicazione: comunicazione di un risultato di una analisi microbiologica di un alimento liquido e solido. 5) Capacità di apprendere: Capacità di consultazione in modo critico di banche dati e dei siti web relativi alle metodiche di conta microbica per specifici microorganismi.

Prerequisiti

Sono necessarie conoscenze di microbiologia generale e microbiologia degli alimenti

Contenuti dell'insegnamento

L’insegnamento completa i contenuti di Microbiologia degli alimenti e riguarda l’analisi microbiologica di un alimento. 1 CFU di esercitazione comprende 15 ore di lezione divise tra esercitazioni in aula e in laboratorio.
La prima parte delle esercitazioni prevedono la spiegazione e il significato delle tecniche di conta microbiologica. Quindi è prevista una parte di applicazione pratica in laboratorio. La frequenza delle ore di esercitazioni di laboratorio è obbligatoria, salvo motivata giustificazione valutata dal docente dell’insegnamento. Il docente comunicherà agli studenti, all’inizio delle lezioni, il numero massimo di assenze consentite. L’accertamento della frequenza avviene secondo modalità e criteri stabiliti dal singolo docente che le rende note agli studenti all’inizio delle lezioni

Programma esteso

Lo scopo dell’analisi microbiologica degli alimenti.
Metodi diretti e metodi indiretti di conta microbiologica
La diluizione decimale
I terreni di conta microbiologia
La conta in piastra
Espressione del risultato di un’analisi microbiologica di un alimento
Principi di microscopia applicata all’analisi microbiologica degli alimenti
Ricerca on line delle caratteristiche microbiologiche degli alimenti e metodi di conta per i diversi microorganismi in diversi alimenti

Bibliografia

Ann Elizabeth Vaughan Pietro Buzzini Francesca Clementi. Laboratorio didattico di microbiologia (2008) Casa Editrice Ambrosiana. Distribuzione esclusiva Zanichelli. ISBN: 9788808183224Distribuzione esclusiva Zanichelli. ISBN: 9788808183224

Metodi didattici

L'insegnamento sarà mediante esercitazioni frontali sia in aula che in laboratorio. Le lezioni saranno svolte con l'ausilio di slides che rappresenteranno materiale didattico, ad integrazione dei testi consigliati. Le slides saranno disponibili on line sul sito Elly SAF in formato pdf per gli studenti e alcuni video utili alla visione delle sequenze operative dell’analisi di conta in piastra. Durante le lezioni, sarà ribadito l’uso appropriato del linguaggio tecnico, e sottolineati i collegamenti fra le varie parti del corso.
Il contenuto delle lezioni di esercitazioni, svolte sia in aula che in laboratorio, sarà parte integrante della valutazione finale.

Modalità verifica apprendimento

Il contenuto di questa parte dell’insegnamento è parte integrante della valutazione di verifica dell’apprendimento.
In particolare 5 delle 31 domande previste dalla prova scritta sono relative a questa parte dell’insegnamento. Due domande sono relative ai concetti alla base dei metodi di analisi, tre domande sono relative all’applicazione della formula di conta microbica (formula della media pesata) e alla corretta espressione del risultato.
Ogni risposta corretta vale 1 punto.